La Rete

LA RETE DIGITALE PUÒ ESSERE UN LUOGO RICCO DI UMANITÀ, NON UNA RETE DI FILI MA DI PERSONE UMANE.
Papa Francesco

BENVENUTO

BENVENUTO E GRAZIE PER IL TEMPO CHE DEDICHI A QUESTO BLOG. MI FA DAVVERO PIACERE CHE TU SIA QUI CON TUTTE LE SCELTE POSSIBILI CHE INTERNET OFFRE OGGI. SENTITI LIBERO DI CONDIVIDERE E COMMENTARE. I TUOI COMMENTI ARRICCHIRANNO IL BLOG E CHIUNQUE PASSERÀ DI QUA. SE LO DESIDERI PUOI ANCHE SCRIVERMI UTILIZZANDO
Il Modulo di Contatto Blog O SCRIVENDO A
sinforosacastoro@gmail.com

AGORÁ

AGORÁ. È L'ANIMO CHE DEVI CAMBIARE NON IL CIELO SOTTO CUI VIVI. L.A.Seneca.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE

martedì 11 ottobre 2016

Validare, dare significato e regolare le emozioni

Prime settimane di scuola e la scuola scoppia di emozioni. I bambini non sanno dare voce alle loro emozioni, non sanno raccontarle ed ecco emergere e dilagare grida, pianti sommessi o urlati, comportamenti provocatori, oppositivi, disturbi psicosomatici, insomma di tutto e di più.
È importante che l'adulto (genitore, insegnante) sappia validare, dare significato, orientare e regolare queste emozioni "ribelli":
  • Dimostrando al bambino di riconoscere la sua emozione.
  • Chiedendogli di raccontare ciò che lo disturba in quel momento.
  • Cercando di fargli prendere coscienza di cosa ha scatenato in lui quella specifica emozione. 
Molto utili, al fine di offrire al bambino esempi concreti e non solo parole astratte, sono:
  • I racconti, le fiabe attraverso le quali il bambino riconosce e rielabora le sue stesse emozioni.
  • L'uso di burattini, là dove il burattino inizia a dialogare col bambino e attraverso quel dialogo fa comprendere, orienta e spiega il perché di tali emozioni.
  • La drammatizzazione, soprattutto quella del cambio dei ruoli.
  • La rappresentazione pittorica e/o grafica. 


Dalla rete

sinforosa castoro

8 commenti:

  1. Controllare le emozioni, è molto difficile, e non solo i bambini, ma anche per noi adulti!!! Ciao e buona serata cara Sinforosa.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Tomaso. Più che controllarle dovremmo imparare ad accettarle e non si finisce mai di imparare a farlo.
      Buona serata
      sinforosa

      Elimina
  2. Tutto giusto...andrebbe aggiunto...perché tutte queste attività ed interazioni abbiano un effetto socializzante...andrebbe aggiunto...come elemento base...la non imposizione delle nostre vedute...lasciarli liberi di accettarle o no!

    Ciao Sinfa! Jacopo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto e grazie.
      Ciao ciao e buona serata
      sinforosa

      Elimina
  3. Lavoraccio, duro, pesante, sfiancante. Meraviglioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello, sì, ne vale la pena.
      Grazie e buona giornata.
      sinforosa

      Elimina
  4. Ottimi consigli Sinforosa!
    Ciao, buonanotte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più è metterli in pratica, quotidianamente.
      Grazie Betty.
      Ciao e buona giornata.
      sinforosa

      Elimina

GRAZIE PER AVER LETTO QUESTO POST.
SE TI FA PIACERE COMMENTA, SUGGERISCI, CRITICA.
OGNI COMMENTO È BEN ACCETTO E ARRICCHISCE IL BLOG.

ULTIMI COMMENTI